Vai al contenuto
Home » Categoria » A » Aka7even (Artist) » 6 PM (Single)

6 PM (Single)

6 PM
Pubblicità

Artista: Aka7even
Rilasciato: 29 Ottobre 2021
Genere: Pop
Lingua: Italiana ITA/EU
Etichetta: Sony Music EntertainementSony Music Entertainement Italy
Registrato: Milano, Lombardia, Italia ITA/EU
Album:
Pubblicato: 9 Novembre 2021
Produttore video: Cosmophonix Production, Martino Benvenuti // Think Cattleya, Luther Blissett, Marco Spanò, Flaminia Maltese , Enrico Degano , Martina Velardi , Alessandro Meazza, Amos Caparrotta , Vasco Nardiotti , Luca Catino , Pietro Ciron , Mirco Passero ,Riccardo Virgili ,Filippo Gorla ,Francesco Alessandrini,Leonardo Piacente Capo Macchinista: Mohamed Aly , Loreto Mancini , Paulus Ogbe,Simone Folli,Carolina Marini , Delia Caporali ,Alessandro Pompili , Luther Blissett , Claudio Beltrami ,Gabriele Buttafuoco,Cecilia Cantarano.
Premi:

Video


Testo

Ci siamo illusi di girare il tempo
Ma siamo stati un giro d’orologio
E se ti penso, un po’ ci sto male o non ci sto
Se mette pioggia aprirò l’ombrello
Fumavi scuse per parlare sotto il freddo
E hai rotto il ghiaccio che adesso è sciolto
Ci siamo stati per un po’, dati solo un po’
O forse no

Il bagno nel mare di notte, io lo so
Era da pazzi, lo ammetto
Di quella notte insieme ho solo il tuo Pandora adesso

Lo sai che dentro il traffico alle sei a volte ti penso
Tra la radio e il vento
Sarebbe molto più bello, se mentre guidi ti guardo un po’
È come un’altra estate che è finita già
Ma belle le cose che durano poco
I tuoi occhi li conserverò in mezzo alle cose che durano poco

Ed è finita come se
È stato tutto normale
Ma chiama me
Se un giorno ti va di parlare
Crollerà tutto in un “come stai”
Come birilli dopo uno strike
E non sappiamo durare ma

Se ti va, nel mare di notte bagnarci solo un po’
Magari sarebbe diverso
Potevamo tutto insieme invece guarda adesso

Lo sai che dentro il traffico alle sei a volte ti penso
Tra la radio e il vento
Sarebbe molto più bello, se mentre guidi ti guardo un po’
È come un’altra estate che è finita già
Ma belle le cose che durano poco
I tuoi occhi li conserverò in mezzo alle cose che durano poco

Come le cose che durano poco
Come le cose che durano poco
In mezzo alle cose che durano poco

Lo sai che dentro il traffico alle sei a volte ti penso
Tra la radio e il vento
Sarebbe molto più bello, se mentre guidi ti guardo un po’
È come un’altra estate che è finita già
Ma belle le cose che durano poco
I tuoi occhi li conserverò come le cose che durano poco

Writers:  Daniele Conti, Federico Fabiano, Alessandro La Cava, Luca Marzano