Vai al contenuto
Home » Categoria » B (Categoria) » Benji & Fede (Artist) » 20:05 (album)

20:05 (album)

Artist: Benji & Fede

Released: October 9, 2015

Genre:  Pop

Language: Italian

Label:Warner Music GroupWarner Music Italy

Track listings:

  • 1 – Tutta d’un fiato (1 Extract)
  • 2 – Lettera (2 Extract)
  • 3 – Lunedì (4 Extract)
  • 4 – Senza te
  • 5 – New York(3 Extract)
  • 6 – Fino a farmi male
  • 7 – Tempo di cambiare
  • 8 – Stroboscopica
  • 9 – Prendimi per mano

Tutta d’un fiato

Dicono di noi, che siam sospesi tra la rabbia
e l’abitudine di esistere e non sappiamo scegliere
il tempo che viviamo, il tempo già finito

il cuore non aspetta chi si arrende
non rispetta chi si arrende

Noi, non cambiamo mai
noi non cambiamo mai
ma ci basta poco per riprenderci quello che è nostro
e che ci han portato via, l’anima, l’anima

La vita è tutta d’un fiato
è il tempo sprecato
l’amore infinito che provo per te
la vita è tutta d’un fiato
vestito sbagliato, è il cielo stellato stanotte con te, stanotte con te

Dicono di noi che siam satelliti impazziti
alla ricerca di un pianeta nuovo, per ricominciare
e coltivare i sogni che, sono svaniti e son rimasti
intrappolati in mille pagine, pronti per rinascere e…
non cambiamo mai
noi… non cambiamo mai
ma ci basta poco per riprenderci quello che è nostro

La vita è tutta d’un fiato
è il tempo sprecato
l’amore infinito che provo per te
la vita è tutta d’un fiato
vestito sbagliato, è il cielo stellato stanotte con te
(La vita è tutta d’un fiato, La vita è tutta d’un fiato)

La vita è tutta d’un fiato
è il tempo sprecato
l’amore infinito che provo per te
la vita è tutta d’un fiato
vestito sbagliato, è il cielo stellato stanotte con te
stanotte con te (Dicono di noi), stanotte con te (Dicono di noi), stanotte con te (Dicono di noi), stanotte con te (Dicono di noi – Che non cambiamo mai)


Lettera

Voglio scriverti una lettera
che parli di me
che sia inconfondibile

dentro una busta da lettere
aprirla sai che effetto fa
una di quelle sensazioni che si perdono alla nostra età
e quando struccata scenderai le scale

e timida la prenderai
vorrei guardare i tuoi occhi
tanto lo so che un po’ sorriderai
e chissà quanto poi mi penserai…
Vorrei inventare parole per scrivere
la luce della luna quando ti illumina
vorrei trovare una frase, una lettera
solo per ricordarti quanto sei unica
E dedicare il tuo sorriso alle stelle poi

fermare il tempo e ritrovarci soltanto noi
voglio scriverti una lettera che parli di te
indimenticabile ah…
nella buca delle lettere
almeno oggi troverai
qualcosa che ti fa sorridere
chissà se poi la leggerai
e quando sarai di corsa in mezzo al traffico

magari ti ricorderai che proprio dentro i tuoi occhi
c’è ancora scritto cosa siamo noi
e quanto è facile il senno di poi…
vorrei inventare parole per scrivere
la luce della luna quando ti illumina
vorrei trovare una frase, una lettera
solo per ricordati quanto sei unica
E dedicare il tuo sorriso alle stelle poi

fermare il tempo e ritrovarci soltanto noi
come l’ultima volta sparire in un sogno sai
vorrei che non ti importasse degli altri
e vorrei convincerti che l’amore è semplice
vorrei che il sole fosse ancora più grande perché

forse non basta tutto per regalarlo a te
e dedicare il tuo sorriso alle nuvole
che ci nascondono e restiamo soltanto noi
voglio scriverti una lettera che parli di noi
una di quelle lettere
che non ti scordi mai
ed ho imparato con la vita non lasciare perdere
sono i ricordi che ti assalgono

ora ti vengo a prendere
ora ti vengo a prendere…
vorrei inventare parole per scrivere
la luce della luna quando ti illumina
vorrei trovare una frase, una lettera
solo per ricordati quanto sei unica
E dedicare il tuo sorriso alle stelle poi
fermare il tempo e ritrovarci soltanto noi
come l’ultima volta a passare un inverno sai
vorrei che non ti importasse degli altri
e vorrei convincerti che l’amore è semplice
vorrei che il sole fosse ancora più grande perché
forse non basta tutto per regalarlo a te
e ricordarti ancora quanto sei unica
ho chiuso il tuo sorriso dentro una lettera…


Lunedì

Se adesso mi chiedi perché
in pochi sorridono
perché sono tutti così seri

perché, perché
Risucchiati in mezzo a un vortice
questo posto non è fatto per me, per me

Vorrei sognare come se non ci fosse nessuno
dormire in mezzo ad un fiume di mani fino a domani
vorrei sognare come se non ci fosse nessuno
pensiero numero uno: mandare la sveglia affanc*lo

Se domani sarà forse un giorno migliore
da domani vedrai il mio lato migliore
ma oggi no, oggi no
telefono e cuscino metto tutto in off

Oggi è lunedì, lunedì
sai che odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
e non svegliarmi, non svegliarmi

Odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
sai che odio il lunedì, lunedì
ma non pensarci, non pensarci no

E ancora mi chiedi perché
in pochi si parlano
Perché sono tutti così seri
perché, perché

Ossessionati dalla paura degli altri
che poi gli altri sono uguali a te
anche se poi non lo dicono

Vorrei sognare come se non ci fosse nessuno
dormire in mezzo ad un fiume di mani fino a domani
si chiama vivere, sembra così difficile ma in fondo è semplice
non sai che giorno è?

Oggi è lunedì, lunedì
sai che odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
e non svegliarmi, non svegliarmi

Odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
sai che oggi è lunedì, lunedì
ma non pensarci, non pensarci no

Sai che oggi è lunedì, lunedì
sai che odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
non svegliarmi non svegliarmi

Sai che odio il lunedì, lunedì
non chiamarmi il lunedì, lunedì
sai che oggi è lunedì, lunedì
ma non pensarci, non pensarci no


Senza Te

E’ facile perdersi senza pratica
se il desiderio è finito ormai
torna in vendita per me

sei di la
la dove è anche più semplice si perde
chiedo cosa vuoi ma non rispondi
instabile equilibrio sul tuo volto
si legge dalle palpebre

crescere
sembra impossibile senza te
è un vuoto a perdere anche se
ci pensa solo il tempo
a portarti via da me

basta un respiro che
precede una bugia
sembra che la sincerità
sia una malattia
wooo

che spesso può far male
male per davvero
uno squarcio di sereno
colorando inchiostro nero per

crescere sembra impossibile
senza te
è un vuoto a perdere anche se
ci pensa solo il tempo
a portarti via da me

ogni gesto lento ogni cambiamento
capelli e parole al vento
resti sola con la tua innocenza che non ti perdona

crescere sembrava semplice
ma senza te (senza te)

crescere sembra impossibile
senza te
è un vuoto a perdere anche se
ci pensa solo il tempo
a portarti via da me

crescere sembra impossibile
senza te
è un vuoto a perdere anche se
ci pensa solo il tempo
a portarti via da me


New York

In un attimo, ho capito che eri tu…
Il mio angelo
la luce che mi sveglia la mattina!

 

Il giorno che ti ho vista eri lì…
Eri all’angolo, seduta in quel caffè
in fondo al tavolo un posto libero per me
Gli anni passano, i ricordi rimangono.
Se il mondo lo sapesse quanto ti ho cercata
fermerebbe il tempo per vederti un giorno in più!
Amore vieni con me
scappiamo a New York!
Se stiamo insieme, di paura non ne avrò.
Non pensi che
sia inutile rimanere a piangere
nascondere le lacrime!
Amore vieni con me
scappiamo a New York!
Se stiamo insieme, di paura non ne avrò.
Ti porterò, al centro del mondo
andata senza ritorno e ora vieni con me!
Cogli l’attimo, come un bel film alla tv
sento un brivido
dentro il cuore che scende giù…
Siamo in bilico, e non è stupido!
Se il cielo lo sapesse
quanto ti ho amata
forse capirebbe che l’unica sei tu!
Amore vieni con me
scappiamo a New York!
Se stiamo insieme, di paura non ne avrò.
Non pensi che
sia inutile rimanere a piangere
nascondere le lacrime!
Amore vieni con me
scappiamo a New York!
Se stiamo insieme, di paura non ne avrò.
Ti porterò, al centro del mondo
andata senza ritorno e ora vieni con me!
Al centro del mondo
andata senza ritorno e ora vieni con me!
In un attimo, ho capito che eri tu…
Il mio angelo
la luce che mi sveglia la mattina
Il giorno che ti ho vista eri lì…

Writers: Benjamin Mascolo


Fino A Farmi Male

Sono stato via per tutto questo tempo
non pensare che io sia cosi diverso
sono cambiato sai, ma non poi cosi tanto dai

io ti aspetterò e se ne avrò la forza mi avvicinerò
fino alla tua porta. che ci posso fare
fino a farmi male, fino a farmi male
ti amerò per sempre mi cambierò la pelle
e poi ti capirò davvero.davvero

tremo come se fosse la prima volta
portami con te
decido io la rotta
son sicuro sai che questa è quella giusta
se sono stato via per tutto questo tempo
è stata colpa mia, uccidimi per questo
per dimenticare
fino a farmi male, fino a farmi male
ti amerò per sempre, mi cambierò la pelle
e poi ti capirò, davvero
ti amerò per sempre
mi vestirò di stelle
e poi ti sposerò, davvero
lo giuroo, davvero

Writers: Simone Cremonini, Giorgio Baldi


Tempo Di Cambiare

Questa è la storia di chi,
non si accontenta di niente…
che non si sente mai importante.

Come una goccia in mezzo ad un mare di gente… dov’è nascosta la felicità?
E chiuso dentro al suo mondo, guarda dalla finestra… la vita scorrere senza di lui.
E sempre a farsi problemi, per gli altri, senza nemici con troppi rimpianti per: essere vero, essere serio si ritrova solo forse perché è troppo sincero sai
che forse quell’uomo a volte sembro io, stanco di pregare Dio.

Tutte le volte che…
mi vien da ridere, ma senza un perché
mi sembra d’essere tornato con te
quanto è difficile fidarsi di me
adesso è tempo di cambiare anche se
mi vien da ridere in fondo non c’è
una risposta a tutti questi perché
ma forse è tempo di pensare per me
sarà il momento di cambiare.

Questa è la storia di chi si mette sempre da parte, non ha il coraggio di combattere.
E chiuso nella sua stanza, pensa quanto sia facile mollare tutto ed andarsene.
E da un areo guardare una vita di
pochi sorrisi ed è pronto a convincermi
che anche se non lo voglio sono come lui
sempre perso nei cazzi miei.

Tutte le volte che…
mi vien da ridere, ma senza un perché
mi sembra d’essere tornato con te
quanto è difficile fidarsi di me
adesso è tempo di cambiare anche se
mi vien da ridere in fondo non c’è
una risposta a tutti questi perché
ma forse è tempo di pensare per me
sarà il momento di cambiare.

E quando mi ritrovo solo con me
mi vien da ridere, ma senza un perché
sarà che quando mi ricordo di te
è sempre tempo di cambiare anche se
non posso credere che vada così
non è una vita, forse vivo in un film
e forse è tempo di cambiare…
tempo di non pensarci più.

Na-Na-Na-Na
Na-Na-Naaa
Na-Na-Na-Na
Naaaa

Tutte le volte che…
mi vien da ridere, ma senza un perché
mi sembra d’essere tornato con te
quanto è difficile fidarsi di me
ma adesso è tempo di cambiare anche se
mi vien da ridere in fondo non c’è
una risposta a tutti questi perché
ma forse è tempo di pensare per me
sarà il momento di cambiare.

Writers: Luca Valsiglio, Jacopo Ettorre


Stroboscopica

Non sempre
serve
un telescopio per

guardare meglio il cielo!

Uoh oh Uoh oh

Concentra
la luce visibile
magari sembra più sereno!

Uoh oh Uoh oh

Cambia visione, cambia prospettiva
non c’è né regola né alternativa…

Ma se continui a guardare con gli occhi di sempre
non vedrai mai niente!

Sai, la Luna è
come una stroboscopica
e noi siamo orbite sopra l’oceano
ed una sfumatura di luce blu elettrico!

La Luna è
come una stroboscopica
e non mi importa
cosa pensi di me, non mi importa
cosa pensi di me!

Non sempre
serve
un’asteroide per
illuminare il cielo!

Uoh oh Uoh oh

Cambia visione, cambia prospettiva
non c’è né regola né alternativa…

Ma se continui a guardare con gli occhi di sempre
non vedrai mai niente!

Sai, la Luna è
come una stroboscopica
e noi siamo orbite sopra l’oceano
ed una sfumatura di luce blu elettrico!

La Luna è
come una stroboscopica
e non mi importa
cosa pensi di me, non mi importa
cosa pensi di me!
La Luna è
La Luna è
come una stroboscopica
e non mi importa
cosa pensi di me
non mi importa
cosa pensi di me!
Per tutte le vere #Dreamers ecco a voi il testo di Stroboscopica una delle canzoni dell’album dei ragazzi migliori di sempre Benji & Fede buona giornata a tutte!

Writers: Luca Valsiglio, Jacopo Ettorre


Prendimi Per Mano

Se non vuoi rimanere da solo,
metti da parte l’orgoglio.
In amore non serve fingere

ti rende solo più fragile.
Se non vuoi fare brutta figura,
impara a chiedere scusa e a non farti problemi,
si nasce e si muore senza pensieri e…
Quanto è bello vivere,
ma io non voglio crescere.
Voglio restare così,
sospeso a sognare per sempre.
Prendimi per mano e ti amerò un’ora,
se poi lo vorrai ti amerò ancora.
Prendimi per mano e tutto avrà senso,
te lo prometto sarà perfetto.
Prendimi per mano,
uh-oh-oh
e non lasciarmi mai.
Se tu ci tieni davvero,
ama adesso e in ogni momento
e allora niente sarà più perfetto di voi.
Tu non vuoi,
tu non vuoi,
essere uno dei tanti,
tu vuoi vivere ai piani più alti
ma poi cadi
e cadi proprio qua,
dove è bello vivere e nessuno vuole crescere,
dove è bello restare sospesi a sognare per sempre.
Prendimi per mano e ti amerò un’ora,
se poi lo vorrai ti amerò ancora.
Prendimi per mano e tutto avrà senso,
te lo prometto sarà perfetto.
Prendimi per mano,
uh-oh-oh
e non lasciarmi mai.
Tutte le cose che non ho detto mai,
tutte le volte che sono andato via,
vorrei tornare indietro soltanto un momento,
prenderti per mano e tenerti accanto a me.

Writers: Benjamin Mascolo

Enable Notifications OK No thanks