Vai al contenuto
Home » Categoria » F (Categoria) » Fulminacci (Artist) » Tante Care Cose (Album) » Santa Marinella (Single)

Santa Marinella (Single)

Santa Marinella 2021
Pubblicità

Artist: Fulminacci
Released: March 3, 2021
Genre: Indie
Language: Italian
Label: Maciste Dischi
Recorded at the: Milan, Lombardy, Italy ITA/EU
Album: Sanremo 2021Tante Care Cose
Video Publication date: March 4, 2021
Video producer: Danilo Bubani , Matteo Stefani,Alessandro Guida ,Tommaso Spagnoli ,Edoardo Bolli , Yuri L. Falco ,Giuseppe Torsello, Niccolò Di Guida ,Gabriele Gregoric ,Stefano Arosio, Gabriele Villa , Lorenzo Massa Saluzzi , Irene Simoncini ,Francesco Caroselli ,Andrea Ferrarello,Valerio Liberatore , Flavia Ballarin,Giacomo Broggini, Elisa Magnesi , Tiny Idols , Francesca Pappapicco ,Andrea Chronopoulos ,Lorenzo Florissi ,Lorenzo Latrofa ,Danilo Bubani ,Videodesign e Moviechrome,Agnese Incurvati, Annamaria Modica ,Maciste Dischi, Artist First, Antonio Gno Sarubbi, Mario Canu, Francesca Bergamaschi, Barbour, Davide Galli, Alice De Danieli, Rosario Balistreri, Irene Santoro, Caterina Frola, Alessandro Bider, Leolandia.
Prize:

  • March 6, 2021 71° Festival della Canzone Italiana Sanremo 2021 (Victory Targa Tenco Award as “Miglior Opera Prima”)
  • March 6, 2021 71° Festival della Canzone Italiana Sanremo 2021 (Winner “Premio Meeting delle etichette indipendenti” 2021)

Video


Santa Marinella

Oggi sai è uno di quei giorni che
Se mi vuoi lasciami stare
E non c’è nessuno nei dintorni che
Dentro me ci sappia guardare
Roma, che è una città di mare,
Mi ha aperto la bocca e mi ha fatto fumare
Tanto non c’è più niente di cui innamorarsi per sempre
Per cui valga la pena restare
Quindi stanotte abbracciami alle spalle
Fammi addrizzare i peli sulla pelle

Prendiamoci una scusa sotto casa
E poi portiamocela su

Voglio solamente diventare deficiente e farmi male
Citofonare e poi scappare
Voglio che mi guardi e poi mi dici che domani è tutto a posto
Quanto vuoi per tutto questo?

Non cercarmi mai però incontriamoci
Prima o poi senza volerlo
Al reparto dei superalcolici
Che ci fai? Scaldo l’inverno
La mia città è un presepe in mezzo alle montagne
Bianche ed ostinate come vecchie cagne
Davvero io non posso più tornare solamente a salutare
A sincerarmi che nessuno piange
Ti prego di raccogliermi la testa
Come se fosse l’ultima che resta
Io me ne sono accorto a Santa Marinella
Io e te siamo un pianeta e una stella

Voglio solamente diventare deficiente e farmi male
Citofonare e poi scappare
Voglio che mi guardi e poi mi dici che domani è tutto a posto
Quanto vuoi per tutto questo?

Non volare via
Na na na

Voglio che mi guardi e poi mi dici che domani è tutto a posto
Quanto vuoi per tutto questo?
Non volare via

Writers: Filippo Uttinacci “Fulminacci”, Danilo Bubani

Enable Notifications OK No thanks