Vai al contenuto
Home » Categoria » M » Marco Carta (Artist) » Ti Rincontrerò (album)

Ti Rincontrerò (album)

Ti Rincontrerò 2008
Pubblicità

Artist: Marco Carta
Released: June 13,2008
Genre: Pop
Language: Italian
Label: Warner Music Group Warner Music Italy
Recorded at the: Rome,Lazio,Italy EU
Prize:-
Track listings:

  • 1 | Per sempre –  Saverio Grandi
  • 2 | Anima di nuvola – Luigi Baudino
  • 3 | Un grande libro nuovo – Andrea Maffei,Roberto Pacco, Roberto Pacco (2 Extract)
  • 4 | Ti rincontrerò – Fabio Roveroni,Stefania Rubini, Fabio Roveroni (1 Extract)
  • 5 | A chi  – Giuseppe Gramitto Ricci, Mogol, Jimmie Crane, Al Jacobs
  • 6 | E tu – Claudio Baglioni, Antonio Coggio
  • 7 | Ti pretendo Gianna Albini, Giancarlo Bigazzi,Raf
  • 8 | Cielo nel cielo George David Weiss, Robert Thiele, Edgar Yipsel Harburg, Harold Arlen
  • 9 | La donna cannone – Francesco De Gregori
  • 10 | Vita (Marco Carta -Luca Jurman) – Mogol , Mario Lavezzi

Per sempre

 Un sentimento va’ coltivato
Un poco ogni giorno
Basta un poco ogni giorno
E’ un fiore delicato
E và curato un poco ogni giorno
Ma un po’ tutti i giorni
Così dovremmo fare anche noi
Per crescere ogni tanto anche noi


Per sempre per sempre
Mi chiedi se è così
Ma io non lo so
Per sempre da sempre
Si vive d’attimi
E di emozioni
Da sempre per sempre
Ma adesso siamo qui
Per questo stringimi
Non voglio perdermi
Proprio adesso no
E neanche perderti


L’amore è una bugia
La più sincera
Ed è sempre un po’ follia
E’ dare senza mai pensare che potrebbe finire prima o poi
Dovremmo stare attenti
Un po’ di più a noi
Condividere più cose fra noi


Per sempre per sempre
Mi chiedo se è così
Ma io non lo so
Per sempre da sempre
Si vive di attimi e di tentazioni
Da sempre per sempre
Ma adesso siamo qui
Per questo stringimi
Non vorrei perdermi
E proprio adesso no
E neanche perderti


Eheh…
Ahah…


Per sempre per sempre
Ma adesso siamo qui
Per questo stringimi
Per sempre per sempre
Ma adesso siamo qui
Per questo stringimi
Non voglio perdermi
Proprio adesso no
Non voglio perdermi
Non voglio perdermi
No


Ahahah…
Eheh…

Writers:  Saverio Grandi


Anima di nuvola 

Vivo a rilento ogni minuto di te
Senza l’avida frenesia,
di chi ha soltato un’occasione per sè
o di chi ha fretta di andare via


Sposto il bicchiere e sento che ci sei
Se mi leggi nei miei pensieri
Ed ogni giorno non prepari mai
La stessa scenografia di ieri


Tu sei un’onda da navigare e navigando ti sentirò
Sei sorgente da bere sfortuna di chi non può
E sei pioggia di temporale
Perché fà freddo ma poi si sa
che se c’è terra buona più buona diventerà
ANIMA DI NUVOLA.


Vivo e sto bene anche se tu non ci sei
Ho mille orbite da inseguire
Ma quando poi torniamo ad essere noi
E allora mi svuoto e ti faccio entrare
Prendo il respiro l’abitudine
di guardarti profondamente
Senza il timore di confondere
il tuo cuore con la mia mente


Tu sei un’onda da navigare e navigando ti sentirò
Sei sorgente da bere sfortuna di chi non può
E sei pioggia di temporale
Perché fà freddo ma poi si sa
che se c’è terra buona più buona diventerà


E sei pioggia di temporale
Perché fa freddo ma poi si sa
Che se c’è terra buona più buona diventerà
ANIMA DI NUVOLA.

Writers: Luigi Baudino


Un grande libro nuovo 

Io sì che ti annuserò
come le pagine di un libro nuovo
quando stagione cambia stagione
quando fà freddo e non mi muovo.


Io sì che ti abbraccerò
e saranno abbracci da occhi chiusi
appena il sole avrà un cedimento
e ogni colore avrà toni confusi.


E cielo dopo cielo
e vento dopo vento
un solo desiderio:
un grande libro nuovo e dentro noi
terra e mare
noi, ali nuove per andare
non ci fermeremo mai (x 2)


Io sì che mi arrenderò
alle tue assenze, al mio aspettare
e avremo notti da lasciarci il cuore
e mille pagine da sfogliare.


Io sì che mi perderò
su quei capelli, su pelle rosa
per poi usare nuovi colori
e rinfrescare una stanza chiusa.


E cielo dopo cielo
e vento dopo vento
un solo desiderio:
un grande libro nuovo e dentro noi
terra e mare
noi, ali nuove per andare
non ci fermeranno mai (x 2)


E tu che dormi ancora
tu ti risvglierai
e i calci sotto le lenzuola
li sentirai, li sentirai, li sentirai.


E cielo dopo cielo,
e vento dopo vento
un solo desiderio:
un grande libro nuovo e dentro noi
dentro NOI

Writers: Andrea Maffei,Roberto Pacco, Roberto Pacco


Ti rincontrerò 

In ogni ora passata a macinare la vita
Come fosse una strada di volti e sensazioni
Questa fame che è dentro di noi
Non si è ancora placata
Abbiamo perso le ali e siamo troppo lontani
Per ritrovare un contatto senza pelle e mani,
Ma se i tuoi occhi sono specchio dei miei
Allora prova a pensare


Sai che un giorno io ti rincontrerò
In un altro me, in un’altra te
Ti rincontrerò
In un tempo che senza tempo è


Quando viene la notte io volo in alto sui tetti
Per sentirmi più vero alla luce della luna
Che bella è questa vita e come sembra infinito
Questo spazio che scopro fuori e dentro me!
Volevo prendermi cura di te;
Sarebbe bello toccarci, sì,
Ma con le parole se vuoi,
Lo senti anche tu che siamo qualcosa di più


Sai che un giorno io ti rincontrerò
In un altro me, in un’altra te
Ti rincontrerò
Sai che un giorno io ti rincontrerò
Una danza che non finisce mai!
Ti rincontrerò
E in un tempo che senza tempo
Ti rincontrerò

Writers: Fabio Roveroni,Stefania Rubini, Fabio Roveroni


A chi  

A chi
sorriderò se non a te.
A chi
se tu, tu non sei più qui.


Ormai è finita,
e’ finita, tra di noi.
Ma forse un po’ della mia vita
e’ rimasta negli occhi tuoi.


A chi
io parlerò, se non a te.
A chi
racconterò tutti i sogni miei.


Lo sai m’ hai fatto male
lasciandomi solo così,
ma non importa, io ti aspetterò.


A chi
io parlerò se non a te.
A chi
racconterò tutti i sogni miei.


Lo sai m’ hai fatto male
lasciandomi solo così,
ma non importa, io ti aspetterò

Writers: Giuseppe Gramitto Ricci, Mogol, Jimmie Crane, Al Jacobs


E tu 

Accoccolati ad ascoltare il mare
quanto tempo siamo stati
senza fiatare…
Seguire il tuo profilo con un dito
mentre il vento accarezzava piano
il tuo vestito…


E tu
fatta di sguardi tu
e di sorrisi ingenui tu
ed io
a piedi nudi io
sfioravo i tuoi capelli io
e fermarci a giocare
con una formica
e poi chiudere gli occhi
non pensare più
senti freddo anche tu
senti freddo anche tu


E nascoste nell’ombra della sera poche stelle
ed un brivido improvviso
sulla tua pelle…
Poi correre felici a perdifiato
fare a gara per vedere
chi resta indietro…


E tu
in un sospiro tu
in ogni mio pensiero tu
ed io
restavo zitto io
per non sciupare tutto io
e baciarti le labbra
con un filo d’erba
e scoprirti più bella
coi capelli in su
e mi piaci di più
e mi piaci di più
forse sei l’amore.


E adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio.
Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore…


E per gioco noi siam caduti coi vestiti in mare
ed un bacio e un altro e un altro ancora
da non poterti dire
che tu
pallida e dolce tu
eri già tutto quanto tu
ed io
non ci credevo io
e ti tenevo stretta io
coi vestiti inzuppati
stare li a scherzare
poi fermarci stupiti
“Io vorrei… cioè…”
ho bisogno di te
ho bisogno di te
dammi un po’ d’amore


E adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio.
Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore…

Writers: Claudio Baglioni, Antonio Coggio


Ti pretendo 

Stanotte ti pretendo io non ho che te
dietro nessuna mi nascondo dimmi che lui non c’è
lo so che fra noi due il più forte sei sempre tu
ma dammi questa dolce morte tanto non vivo più.
Sento che ci stiamo cercando
è inutile che dici di no
stavolta a compromessi non scendo
sei l’unico diritto che ho.
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è
stanotte vado fino in fondo,
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
è inutile che dici di no,
io questo amore lo pretendo,
sei l’unico diritto, l’unico diritto che ho.
Stanotte giuro mi nascondo dentro di te
io non ti voglio ti pretendo, lo sai io non ho che te!
Tu dimmi solo dove e quando,
dimmi che, dimmi che lui,
dimmi che lui non c’è.
Sento che ci stiamo cercando
è inutile che dici di no
stanotte siamo fuori dal mondo
sei l’unico diritto che ho e
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è,
se tu mi guardi non rispondo
davvero non rispondo di me io non ti voglio
ti pretendo, è inutile che dici di no,
questo amore lo pretendo,
sei l’unico diritto, l’unico diritto che ho.
Ti pretendo in nome dell’amore se c’è,
io non ti voglio ti pretendo
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
ti pretendo è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
stanotte io pretendo te forse pretendo chi non c’è
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è
io non ti voglio ti pretendo
stanotte io pretendo te forse pretendo chi non c’è.
è troppo il mio bisogno di te
io non ti voglio ti pretendo
Stanotte ti pretendo, stanotte io pretendo te
in nome dell’amore se c’è

Writers: Gianna Albini, Giancarlo Bigazzi,Raf


Cielo nel cielo 

Sole, cielo nel cielo,
gli occhi tuoi.
Giorni di arcobaleno
quelli che tu mi dai.


Sole, cielo nel cielo,
ma lo sai?!
Vivo nel tuo respiro,
volo sempre più su.


La pioggia sarà l’armonia
dei giorni insieme a casa mia
con te, con te!


A far l’amore e poi dormire
e poi sognar e far l’amore con te,
per sempre con te!


Sole, cielo nel cielo,
gli occhi tuoi.
Giorni di arcobaleno
quelli che tu mi dai.


Giorni neri e giorni blu
questa è la vita e niente più!
Però con te vivrò,
con te ce la farò!


Stelle e fiumi, quel che ho
te lo regalo, te lo darò,
perché con te amerò, con te ce la farò!


Abbracciami davvero,
dimmi che non può finire mai, MAI!
Ricorda questo istante,
mettilo nel cuore e non scordarlo mai, MAI!


Sole, cielo nel cielo,
gli occhi tuoi.
Giorni di arcobaleno
quelli che tu mi dai.

Writers: George David Weiss, Robert Thiele, Edgar Yipsel Harburg, Harold Arlen


La donna cannone 

Butterò questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno,
Giuro che lo farò,
E oltre l’azzurro della tenda nell’azzurro io volerò.
Quando la donna cannone d’oro e d’argento diventerà,
Senza passare dalla stazione l’ultimo treno prenderà.
E in faccia ai maligni e ai superbi il mio nome scintillerà,
Dalle porte della notte il giorno si bloccherà,
Un applauso del pubblico pagante lo sottolineerà
E dalla bocca del cannone una canzone suonerà.


E con le mani amore, per le mani ti prenderò
E senza dire parole nel mio cuore ti porterò
E non aver paura se non sarò come bella come dici tu
Ma voleremo in cielo in carne ed ossa, non torneremo…
Più, uuu uuu uuu uuu na na na na na
E senza fame e senza sete
E senza aria e senza rete voleremo via.


Così la donna cannone, quell’enorme mistero volò,
Sola verso un cielo nero s’incamminò.
Tutti chiusero gli occhi nell’attimo esatto in cui sparì,
Altri giurarono e spergiurarono che non erano rimasti lì.
E con le mani amore, per le mani ti prenderò
E senza dire parole nel mio cuore ti porterò
E non aver paura se non sarò come bella come dici tu
Ma voleremo in cielo in carne ed ossa, non torneremo…
Più, uuu uuu uuu uuu na na na na na.


E senza fame e senza sete
E senza aria e senza rete voleremo via.

Writers: Francesco De Gregori


Vita (Marco Carta -Luca Jurman) 

Vita in te ci credo
le nebbie si diradano
e oramai ti vedo
non è stato facile
uscire da un passato che mi ha lavato l’anima
fino quasi a renderla un po’ sdrucita


Vita io ti credo
tu così purissima
da non sapere il modo
l’arte di difendermi
e cosi ho vissuto quasi rotolandomi
per non dover ammettere d’aver perduto


Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
ma la sofferenza tocca il limite
e cosi cancella tutto e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
siamo angeli con le rughe un po’ feroci sugli zigomi
forse un po’ più stanchi ma più liberi
urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare
Vita io ti credo
dopo che ho guardato a lungo, adesso io mi siedo
non ci son rivincite, né dubbi né incertezze
ora il fondo è limpido, ora ascolto immobile le tue carezze


Anche gli angeli capita a volte sai si sporcano
ma la sofferenza tocca il limite e cosi cancella tutto
e rinasce un fiore sopra un fatto brutto
siamo angeli con le rughe un po’ feroci sugli zigomi
forse un po’ più stanchi ma più liberi
urgenti di un amore, che raggiunge chi lo vuole respirare.

Writers: Mogol , Mario Lavezzi