Vai al contenuto
Home » 📋Categoria » M (📋Categoria) » Marco Carta (Artist) » Tieniti Forte (Album)

Tieniti Forte (Album)

Artist: Marco Carta
Released: May 26, 2017
Genre:
Pop
Language:
Italian
Label:
Warner Music Group â€“ Warner Music Italy
Price:
Track listings:

  • 1 | Il meglio sta arrivando – Alex Vella, Davide Simonetta, Luca Chiaravalli (1Extract)
  • 2 | Dalla stessa parte Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli, Stefano Paviani
  • 3 | Niente di logico – Tony Maiello, Davide Simonetta, Enrico Palmosi
  • 4 | Finiremo per volerci bene – Edwyn Roberts, Gianluca Florulli, Gianluigi Fazio (2 Extract)
  • 5 | Solamente la pelle Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli, Stefano Paviani
  • 6 | Senza rumoreDavide Simonetta, Gianluca Florulli, Luca Chiaravalli
  • 7 | La destinazione siamo noi – Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli
  • 8 | La fine del viaggio – Andrea Bonomo, Davide Simonetta
  • 9 | Comunque vada – Andrea Bonomo, Davide Simonetta, Luca Chiaravalli
  • 10 | Dove il tempo non esiste – Fabio De Martino, Niccolò Bolchi, Massimiliano Pelan, Stefano Paviani
  • 11 | Fuggirò da te – Alex Vella, Davide Simonetta
  • 12 | Inviolabile – Massimiliano Zanotti, Davide Simonetta

Il meglio sta arrivando

Nubi cariche d’odio
Nere come il rancore
Ma un aereo le buca con facilità, il meglio sta arrivando
Una madre sorride
Si accarezza la pancia
E sfida il destino e la fatalità, il meglio sta arrivando
Un bambino che gioca
E si crede aviatore
L’innocenza che vince sulla gravità
Siamo già a fine mese
E a gennaio fa freddo
Ma ci siamo noi due e il meglio è già qua

Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta arrivando
Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta passando
Davanti a noi
Solo per noi
Il meglio sta arrivando
Solo per noi
Il meglio sta arrivando

Una strada che corre
Tra giganti di vetro
Ma due alberi crescono pure in città, il meglio sta arrivando
E di un uomo elegante
Che si toglie la giacca
Tira un calcio al pallone e alla vita che ha
Il meglio sta arrivando
C’è chi ha fatto l’errore
Di non voler mai sbagliare
E riscrive da capo una vita a metà
C’è chi spreca l’amore
E non sa stare male
Ma ci siamo noi due e il meglio è già qua

Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta arrivando
Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta passando
Davanti a noi
Solo per noi
Il meglio sta arrivando
Solo per noi
Il meglio sta arrivando

A forza di sentire tutto non sentiamo niente
Ma il meglio sta arrivando
E cambia la gente
A forza di aspettare non ci credi più poi tanto
Ma il meglio sta arrivando
Il meglio sta aspettando noi
Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta arrivando
Tieniti forte, tieniti, tieniti
Il meglio sta arrivando
Il meglio sta passando
Davanti a noi
Solo per noi
Il meglio sta arrivando
Solo per noi
Il meglio sta arrivando

Writers: Alex Vella, Davide Simonetta, Luca Chiaravalli


Dalla stessa parte 

Il mio colore preferito è l’estate
Quando i tramonti non finiscono
Ho due cassetti che apro ogni tanto
Uno ordinato l’altro invece no
A piedi uniti salto il pavimento
Per rispettare le sue geometrie
Sono Gemelli in lotta con Marte
Ho calendari senza lunedì
E le fotografie con le facce strane
Fatte alla stazione appena prima di partire
Quasi fosse una scusa per ritornare

Andiamo insieme anche a fare niente
Ma dalla stessa parte, dalla stessa parte siamo io e te
Andiamo insieme anche a fare niente
Ma dalla stessa parte, dalla stessa parte siamo io e te
Siamo io e te

Scrivo una lista delle cose da fare
Che poi alla fine non rispetto mai
E stringo un nodo per ogni difetto
Per ricordarmi di non fare guai
E non pentirsi più dei gesti scoordinati
Di tutte le canzoni dedicate mai suonate
Dal cercare sempre un’occasione da ricostruire

Andiamo insieme anche a fare niente
Ma dalla stessa parte, dalla stessa parte siamo io e te
Andiamo insieme anche a fare niente
Ma dalla stessa parte, dalla stessa parte siamo io e te
E siamo io e te
Che ci perdiamo, ridiamo, saltiamo
Corriamo a piedi nudi per andar lontano
Che ci ammazziamo, cadiamo e ci amiamo
Ma nonostante tutto siamo come siamo
Che ci perdiamo, ridiamo, saltiamo
Corriamo a piedi nudi per andar lontano
Che ci ammazziamo, cadiamo e ci amiamo
Ma nonostante tutto siamo come siamo

Writers: Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli, Stefano Paviani


Niente di logico

Le luci della strada che brillano
La notte che scende in un attimo
I treni, la gente al telefono
I sogni, le scritte sui muri
Le storie che segnano il titolo
La vita che passa in un battito
Parole che ancora ci aspettano
Domani

Andando oltre il confine dell’anima
Ma quanto pesa l’anidride carbonica
In equilibrio sopra un filo
Come acrobati nel cielo
Non guardare giu’

Restiamo ancora un po’
Un giorno o solo un attimo
Dimentica il tempo ora
Restiamo un po’ di piu’
In fondo siamo nati qui
Tra il mare e il deserto
Tra il cuore e un intento
Non c’e’ niente di logico
Niente di logico

Le borse lasciate sul tavolo
Speranze che cambiano un esito
La fretta, due stelle che tremano
Al buio sembriamo piu’ soli
L’amore che rompe le regole
Che non ha mai niente da perdere
Lo specchio, un vestito da scegliere
Domani

E tra di me e te c’e’ un oceano
Di sguardi persi e di promesse che ritornano
Saltare non fa piu’ paura
E’ come un passo sulla luna
Se ora ci sei tuRestiamo ancora un po’
Un giorno o solo un attimo
Dimentica il tempo ora
Restiamo un po’ di piu’
In fondo siamo nati qui
Tra il mare e il deserto
Tra il cuore e un intento
Non c’e’ niente di logico
Niente di logico
Qui non c’e’ niente di logico

E tra di me e te c’e’ un oceano
Di sguardi persi e di promesse che ritornano
Come satelliti nell’aria
Il cielo non fa piu’ paura
Se ora ci sei tu

Restiamo ancora un po’
Un giorno o solo un attimo
Dimentica il tempo ora
Restiamo ancora qui
A ricalcare i margini
Fra il mare e il deserto
Tra il cuore e un intento
Non c’e’ niente di logico
Niente di logico
Qui non c’e’ niente di logico

Writers: Tony Maiello, Davide Simonetta, Enrico Palmosi


Finiremo per volerci bene 

Inventiamoci un finale per domani,
Che somigli più a una fiaba per bambini,
Ispirato a storie vere questo domani,
E lo sai solo tu,
Che non c’è vento se stai lontano dagli uragani
E non abbiamo perso niente,
Mi mancherai semplicemente,
è solo un viaggio naturale,
Ma, se vuoi…Vieni a prendermi stasera,
C’è una festa da iniziare e niente da capire,
Vieni a prendermi stasera
Perché vada come vada finiremo per volerci bene,
Sarà un regalo da scartare, il tuo saluto prima di partire

C’è una festa da finire entro domani,
Mi vien da ridere .
E asciugo gli occhi con il palmo delle mani
E non hai visto ancora niente
Ti mancherò semplicemente .
è solo un viaggio da riprogrammare

Vieni a prendermi stasera,
C’è una festa da iniziare e niente da capire…
Vieni a prendermi stasera,
Perché vada come vada finiremo per volerci bene,
Sarà un regalo da scartare, il tuo saluto prima di partire …

Ballerini improvvisati, come coriandoli lanciati,
Le luci a intermittenza, sincronizzano i sorrisi,
Che si mischiano gli abbracci,
E se ci vedono ridere, lo sappiamo solo noi perché,
La vivo come il primo bacio, l’ultima notte con te

E non abbiamo perso niente, ti mancherò semplicemente …
Vieni a prendermi stasera, c’è una festa da iniziare e niente da capire… abbiamo dato tutto quello che avevamo,
E senza le armature che si va lontano …

Veni a prendermi stasera, perché vada come vada,
Finiremo per volerci bene, sarà un regalo da scartare,
Il tuo saluto prima di lasciarti andare…
Sarà una foto da tenere, il nostro abbraccio prima di partire …

Writers: Edwyn Roberts, Gianluca Florulli, Gianluigi Fazio


Solamente la pelle 

Quando apri gli occhi e ti ritrovi al mare
Quando in autostrada puoi accelerare
Quando una nave parte e saluta chi rimane
L’ho imparato da un aeroplano
Che è dall’alto che ci vedi bene
E che un cellulare spento
Può servire a decollare
Ma gli aquiloni senza vento non volano più
Gli aquiloni senza vento cadono giù

Dimmi quante views
Ha avuto oggi il mio cuore
Aiutami a contare
Ora che non ci si vede e non ci si crede più
Gesù, che fine ha fatto il tuo odore
Se un bacio è in digitale
Ora che non ci si tocca
Io non le conto più
Dimmi quante views

Quando il cinema è buio e sta per cominciare
Quando la musica è forte e non senti più rumore
Quando balli al rallentatore
Perché non vuoi finire mai più
Ed io non voglio farmi guardare dalla tv
E poi non farmi più vivere niente
Se non ci sei tu

Dimmi quante views
Ha avuto oggi il mio cuore
Aiutami a contare
Ora che non ci si vede e non ci si crede più
Gesù
Che fine ha fatto il sapore
Di questa vita reale
Ora che non ci si tocca
Io non le conto più
Dimmi quante views

Hanno scoperto la vita su Marte
Si può viaggiare senza gravità
E l’ologramma di Michael balla nell’aldiquà
Sembriamo appena arrivati dovunque
Ma se ci pensi siamo qui da sempre
E il paradosso è che adesso mi manca
Solamente la pelle
Solo la tua pelle

Dimmi quante views
Ha avuto oggi il mio cuore
Aiutami a contare
Ora che non ci si vede
E non ci si crede più
Gesù
Che fine ha fatto il tuo odore
Se un bacio è in digitale
Ora che non ci si tocca
Io non le conto più
Dimmi quante views

Writers: Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli, Stefano Paviani


Senza rumore

Si illuminano gli occhi in tutta la città
E piovono le stelle lungo le autostrade
Si spengono gli stadi e tutti i loro cori
Forse siamo un po’ più forti quando siamo soli
Si accendono gli schermi delle pubblicità
Le vetrine dei negozi sono come acquari
E poi ci siamo noi, che a noi ci siamo arresi

Se chiudi gli occhi sono qui
Non preoccuparti resto
Se chiudi gli occhi sentirai
Che luce fa il buio intorno
Se chiudi gli occhi e ti fai baciare
È un’esplosione che non fa rumore
Se chiudi gli occhi vedrai che soltanto al buio nasce il sole
È un’esplosione senza rumore

È una notte di canzoni, di ombre sopra i muri
Dove si fanno confessioni agli sconosciuti
È una notte di regine e tacchi consumati
Di grandi imprese di promesse da ubriachi
Una ballerina piange, fuma e guarda su
C’è chi aspetta il primo treno
Per non tornare più
E poi ci siamo noi, che a noi ci siamo arresi

Se chiudi gli occhi sono qui
Non preoccuparti resto
Se chiudi gli occhi sentirai
Che suono ha il buio intorno
Se chiudi gli occhi e ti fai baciare
È un’esplosione che non fa rumore
Se chiudi gli occhi vedrai che soltanto al buio nasce il sole
È un’esplosione senza rumore
Senza rumore
Un’esplosione senza rumore
Senza rumore
Senza rumore

Come l’estate che si sdraia sopra il mare
Come le piazze vuote il giorno di Natale
Come una lacrima che scende per la gioia
Senza rumore sono qui che guardo te

Se chiudi gli occhi mi vedrai
Fai piano che ti aspetto
Se chiudi gli occhi sentirai
Che suono ha il buio intorno
Se chiudi gli occhi e ti fai baciare
È un’esplosione che non fa rumore
Se chiudi gli occhi vedrai che soltanto al buio nasce il sole
È un’esplosione senza rumore
Senza rumore
Un’esplosione senza rumore
Senza rumore

Writers: Davide Simonetta, Gianluca Florulli, Luca Chiaravalli


La destinazione siamo noi

 

Io che ho avuto il tempo
Di rompere pozzanghere di ghiaccio con un piede
Io che ho avuto il tempo
Di scrivere sul finestrino viva con le dita
Non è finita
Ma come ho fatto a non avere il tempo
Di stringerti le mani
E dirti che oggi è già domani
Come ho fatto a non vedere il tempo
Passare e non trovarlo più lo stesso

Questo treno
Decidiamo se prenderlo o perderlo insieme
O restare abbracciati qui mentre tutti partono
Mentre tutti partono

La destinazione siamo noi
La destinazione siamo noi

Io che ho avuto il tempo
Di finger di tenere questo sole in una mano
Io che ho dato al tempo
L’idea che tutto questo possa essere infinito
Ma è già finito
Ma come ho fatto a non temere il tempo
Che passa ed io non sono più lo stesso

Questo treno
Decidiamo se prenderlo o perderlo insieme
O restare abbracciati qui mentre tutti si cercano
E mentre troppi si odiano

La destinazione siamo noi
La destinazione siamo noi
La destinazione siamo noi

Non aspettiamo i titoli di coda
Corriamo senza conoscere la strada
Arriveremo prima noi delle parole
Andrà tutto bene comunque vada
Non aspettiamo i titoli di coda
Corriamo senza conoscere la strada
Arriveremo prima noi delle parole
Andrà tutto bene comunque vada

Writers: Gianluigi Fazio, Gianluca Florulli


La fine del viaggio

Il vento che soffia sui fili di grano
Palazzi lontani come dei bambù
C’è un mondo più bello dal tuo finestrino
Non importa l’arrivo ma che non ci trovino più
Nord o sud
Avremo polvere sulle scarpe
Valigie nelle stazioni
Impronte sui marciapiedi biglietti di tre anni fa
Impareremo a ridere di niente

Che siamo dei passeggeri
Dai fiori sopra i binari che tanto arriverà

Un po’ di sole
Pioggia da bere
Ed una notte per notte per
Aspettare insieme
Un po’ di sole
Su tetti e strade

E sulle bussole bussole
Che dopo colpe e scuse resteremo noi
Alla fine del viaggio

La gente che canta canzoni ubriache
E questo paese somiglia ad Hong Kong
Sud o nord
Vedremo altalene stanche
Fontane morte di sete

Negli aeroporti le case e chiese dentro i casinò
Ci troveremo con le labbra rotte
A maledire l’amore
Ma sulla via del ritorno magari porterò

Un po’ di sole
Pioggia da bere
Ed una notte per notte per
Aspettare insieme
Un po’ di sole

Su tetti e strade
E sulle bussole bussole
Che dopo colpe e scuse resteremo noi
Resteremo noi
Alla fine del viaggio

Un po’ di sole
Come un abbraccio
Alla fine del viaggio 

Writers: Andrea Bonomo, Davide Simonetta


Comunque vada

Hai camminato a cuore scalzo
Su una vecchia ferrovia
Tra binari abbandonati ed orologi arresi
Capendo che il silenzio a volte ti puo’ fare compagnia
Come un padre che ti abbraccia ad occhi chiusi

Ed ogni passo
Ogni fine
Ogni straccio di dolore
Ogni volta lo risentirai
Ma in fondo sai che resteremo noi

Dove il tempo finira’
Sentirai che c’e’
La mia voce tra le grida
Dove il tempo finira’
Io terro’ per te
Anche l’ultima preghiera
Comunque vada

Se ogni salto è una caduta
E ogni cella avra’ un’uscita
E ogni viaggio non finisce mai
Comunque vada sceglieremo noi

Dove il tempo finira’
Sentirai che c’e’
La mia voce tra le grida
Dove il tempo finira’
Io terro’ per te
Anche l’ultima preghiera
Comunque vada

Hai visto cedere una stella
Che non si teneva piu’
Cosi’ l’hai messa tra i capelli come una corona
Ed hai scoperto nei miei occhi
Un po’ di quello che eri tu
Che il futuro ci perdona

Ogni crepa ogni vuoto
Ogni stanza che hai lasciato
Ogni colpa che nessuno sa

Dove il tempo finira’
Sentirai che c’e’
La mia voce tra le grida
Dove il tempo finira’
Io terro’ per te
Anche l’ultima preghiera
Comunque vada

Writers: Andrea Bonomo, Davide Simonetta, Luca Chiaravalli


Dove il tempo non esiste

Non ho mai smesso di correre
Per paura di fermarmi
Perché i passi sono troppi solo quando è tardi

Non ho mai smesso di credere
Che la vita sia un mestiere
Che il segreto è costruire
Senza il peso del dovere

E proprio sotto ad una pioggia come questa
Ti ho trovata sconosciuta e innamorata della vita
Più di quanto lo ero io
Più di quanto lo ero io

Per ogni passo che ho lasciato indietro
Ho quasi perso il volo
Mi aspetta un viaggio di ritorno
Che mi porta fino a te
Dove il tempo non esiste
Dove il mondo non finisce

Se rimani tu
Che non temi di sbagliare
E non hai paura adesso di chiamarlo amore

E proprio sotto ad una pioggia come questa
Ti ho riconosciuta vera più di tutti
Quando hai detto che i difetti sono la mia identità

Per ogni passo che ho lasciato indietro
Ho quasi perso il volo
Mi aspetta un viaggio di ritorno che
Mi porta fino a te
Dove il tempo non esiste
Dove il mondo non finisce

Dopo ogni passo fatto controvento
Ho quasi preso il volo
L’unico viaggio di ritorno
Che mi porta qui da te
Dove il tempo non esiste
Dove il mondo non finisce
In ogni passo che ho lasciato indietro
Ho quasi perso il volo
Mi aspetta un viaggio di ritorno
Che mi porta fino a te
Dove il tempo non esiste
Dove il mondo non finisce
Se rimani tu

Writers: Fabio De Martino, Niccolò Bolchi, Massimiliano Pelan, Stefano Paviani


Fuggirò da te

Chi lascia non torna è una regola scritta
E non vale soltanto per noi
Qualche ricordo e la mia maglia grigia li hai
Dovrai farmi tacere le sere d’ottobre
Teatri di malinconia
Quando non sarai più così forte e ti tornerò in mente

Abbiamo scuse che diventano rimpianti
Abbiamo mani che non sanno se incontrarsi
Abbiamo labbra e ancora vogliono baciarsi, noi

Io fuggirò da te
Tu mi mancherai, io ti mancherò
Sul petto e nel letto e nello stomaco
Tu mi mancherai, ma ricorderò
Mi hai strappato parole d’amore
E fuggirò da te, io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Perchè alla fine una fine non c’è
E fuggirò da te

Trova il coraggio di chiudermi in fondo
A una scatola piena di foto
E tra qualche anno guardandoci sorriderai

Abbiamo notti che diventano fantasmi
Abbiamo corpi che non sanno più intrecciarsi
Abbiamo labbra e ancora vogliono baciarsi, noi

Io fuggirò da te
Tu mi mancherai, io ti mancherò
Sul petto e nel letto e nello stomaco
Tu mi mancherai, ma ricorderò
Mi hai strappato parole d’amore
E fuggirò da te, io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Perchè alla fine una fine non c’è

Dicono il tempo cancella gli sbagli
Chissà cosa resta di noi
Ancora ti vedo nei gesti degli altri ma
Io fuggirò da te

Io fuggirò da te
Tu mi mancherai, io ti mancherò
Sul petto e nel letto e nello stomaco
Tu mi mancherai, ma ricorderò
Mi hai strappato parole d’amore
E fuggirò da te, io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Io fuggirò da te
Perchè alla fine una fine non c’è
E fuggirò da te

 

Writers: Alex Vella, Davide Simonetta


Inviolabile

Succede anche a te
Di volere le cose più piccole
Un cielo limpido
Un abbraccio che salverà il mondo
Succede anche a te
Di non avere più niente da perdere
E riuscire a cambiare il finale
Quando invece sembrava impossibile
Succede anche a te

C’è un tempo in cui prometterai
Ed uno in cui deciderai
C’è un tempo per amar di più
E uno per non volerne più
Inviolabile, è inviolabile

Succede anche a te di pensare
Alla frasi da scegliere
Al senso di un addio
Alle risposte che stavi cercando
Succede anche a te quando
Un amore stravolge i destini
Di restare a guardarlo per ore
Perchè guardarlo ti basta per vivere
Succede anche a te

C’è un tempo in cui prometterai
Ed uno in cui deciderai
C’è un tempo per amar di più
E uno per non volerne più

Inviolabile, è inviolabile

C’è un tempo in cui prometterai
Ed uno in cui deciderai
C’è un tempo per amar di più
E uno per non volerne più
Inviolabile, è inviolabile 

Writers: Massimiliano Zanotti, Davide Simonetta