Vai al contenuto
Home » Categoria » I (Categoria) » Irene Grandi (Artist) » Grandissimo (Album)

Grandissimo (Album)

Pubblicità

Artist: Irene Grandi
Released:May 31, 2019
Genre: Pop
Language: Italian, English
Label: Artist First S.r.l.
Price:
Track listings:

  • 1 | Lontano da me Irene Grandi, Saverio Lanza
  • 2 | Quel raggio nella notte Mario Amato, Antonio Filippelli
  • 3 | I passi dell’amoreDimartino, Irene Grandi, Antonio Filippelli (1 Extract)
  • 4 | Sono qui per teIrene Grandi ,Saverio Lanza
  • 5 | Accesa Irene Grandi , Saverio Lanza
  • 6 | Time Is on My Side (Irene Grandi – Sananda Maitreya)Norman Meade, Jimmy Norman
  • 7 | Alle porte del sogno (Irene Grandi – Carmen Consoli) Irene Grandi, Alfredo Vestrini ,Francesco Sighieri, Pio Stefanini
  • 8 | Un vento senza nome (Irene Grandi – Fiorella Mannoia)Irene Grandi ,Saverio Lanza
  • 9 | Amore amore amore amore (Irene Grandi – Stefano Bollani)Alberto Sordi ,Piero Piccioni
  • 10 | La tua ragazza sempre (Irene Grandi – Loredana Bertè)Gaetano Curreri, Vasco Rossi
  • 11 | Un motivo maledetto (Irene Grandi -Levante)Irene Grandi, Telonio
  • 12 | Lasciala andare Irene Grandi,Daniele Gaudi
  • 13 | La cometa di Halley- Irene Grandi, Francesco Bianconi
  • 14 | Prima di partire per un lungo viaggio Vasco Rossi, Gaetano Curreri ,Roberto Drovandi
  • 15 | Bruci la città Irene Grandi, Francesco Bianconi
  • 16 | Bum Bum Telonio, Eric Buffat , Telonio

Lontano da me

Lontano da me
Mi perderei
Lascio il mio pensiero lontano da me
Io partirei
Solo col necessario, col suono del vento
Su una strada libera
Solo il cielo è come la velocità
Ma senza rotta io sono in fuga

Un giorno altrove
Accendo il rumore
E corro via, scappo via
Lontano da me Io scoprirei
Terra senza sentieri
La strada solo mia
Ma scappo via, fuggo via
Con il sole negli occhi
La velocità finché tramonta sull’asfalto

Un giorno altrove
Accendo il rumore
E corro via
Lontano da me
Ma quando arrivo a fine corsa
E la notte mi ha travolta e lasciato sola
In questo crocevia
Nemmeno la luna per compagnia
Un lampo e poi solo una scia
Un giorno da dimenticare
Lontano da me

Anche di fronte al dolore
Restare a guardare

Un giorno altrove
Accendo il rumore
E corro via, scappo via
Mi perdo dove
Decidere non è facile
Non è mai
Lontano da me

Anche di fronte al dolore
Restare a guardare

Un giorno da dimenticare
Lontano da me

Writers: Irene Grandi, Saverio Lanza


Quel raggio nella notte

Noi vogliamo solo noi
Come luci nella notte
Non ci siamo chiesti mai
Né come né quando né niente

Noi vogliamo solo noi
Tutto il resto non ci occorre
Non ci perderemo mai
Al di là delle apparenze

Tu
Tu mi fai vedere il sole
In un mondo che non mi illumina
Più
Tu che con le tue parole
Hai trovato un senso al vuoto dentro me
Al vuoto dentro me

Noi vogliamo solo noi
Come il cielo l’orizzonte
Oltre le difficoltà
Che ci siamo lasciati alle spalle

Tu
Tu mi fai vedere il sole
In un mondo che non mi illumina
Più
Tu che con le tue parole
Hai trovato un senso al vuoto dentro me
Al vuoto dentro me

Tu
Tu mi fai vedere il sole
In un mondo che non mi illumina
Più
Tu che con le tue parole
Hai trovato un senso al vuoto dentro me
Al vuoto dentro me

Sei quel raggio nella notte

Writers: Mario Amato, Antonio Filippelli


I passi dell’amore

Ci sono strade che percorri ma non sai perché
Mentre la città si arrende ai fari delle macchine
Ti ritrovi ad un incrocio
Tra un semaforo e un lampione
Inseguendo inutilmente
I passi dell’amore
C’è chi ha perso la sua guerra
Ad ogni logica
Chi è finito contro un muro
Solo per la verità
Sotto un cielo che non parla
Ci sentiamo soli
C’è chi si è perduto dentro
Per cercarsi fuori
Ma fuori dalla porta
Fuori da cosa
Cuori nella nebbia
Oppure dentro casa
Fuori dai calcoli
Della televisione
Fiori che aspettano
Sopra un balcone

Tutto può succedere
Il vento può cambiare direzione
E la felicità
Ha la forma delle nuvole
E niente resta uguale
Tornare insieme forse cambierà la nostra vita
O forse lascerà tutto com’è

Ci sono storie che ricordi ma non sai perché
Altre invece che dimenticare è facile
I cartelli autostradali in una direzione
Ma io inseguo ancora i passi dell’amore
Fuori nella nebbia oppure sotto casa
Il freddo su ogni cosa

Tutto può succedere
Il vento può cambiare direzione
E la felicità
Ha la forma delle nuvole
E niente resta uguale
Tornare insieme forse cambierà la nostra vita
O forse lascerà tutto com’è

E se cerchi una risposta
Che non arriverà
Continui
Inseguendo ancora
I passi dell’amore Tutto può succedere
Il vento può cambiare direzione
E la felicità
Ha la forma delle nuvole
E niente resta uguale
Tornare insieme forse cambierà la nostra vita
O forse lascerà tutto com’è

Writers: Dimartino, Irene Grandi, Antonio Filippelli


Sono qui per te

Giù dal soffitto una melodia
Come un’ipotesi di malinconia
E come un dispetto della fantasia
Muove qualcosa e non è una bugia
È una nota che arriva qui accanto a te
E farà male
Quando parlerà

Quando ritorni (sono qui per te)
Se ritornerai
Nei tuoi timidi silenzi (sono qui per te)
Le parole che non mi dirai
Sono i riflessi (sono qui per te)
Delle paure che
Non conosci, non ammetti
Io sono qui per te
Anche se non dici niente

Sono qui per te
Sono qui per te

Sembra finita ma comincia così
Dalla distanza che hai lasciato
E giù dal soffitto una melodia
Ora ti accarezza e viene qui a cercarti
Ma dall’eco di una nota non arrivo ancora a te
E fa male ma è normale
Io sono qui per te
Anche se non dici niente

Sono qui per te (sono qui per te sono qui per te)
Per te (sono qui per te sono qui per te)
Anche se non dici niente (sono qui per te sono qui per te)
Anche quando non mi ascolti (sono qui per te sono qui per te)
Anche quando non ti senti (sono qui per te sono qui per te)
Sono qui per te
Per te
(Sono qui per te sono qui per te)
Anche quando ti nascondi (Sono qui per te sono qui per te)
Non sai quanto mi commuovi (Sono qui per te sono qui per te)
Non sai quanto mi confondi (Sono qui per te sono qui per te)
Per te
(Sono qui per te)
Per te uh uh uh
(Sono qui per te sono qui per te)
(Sono qui per te sono qui per te)
Non sai quanto mi commuovi (Sono qui per te sono qui per te)
Non sai quanto mi confondi (Sono qui per te sono qui per te)
Uh uh uh

Writers: Irene Grandi ,Saverio Lanza


Accesa

Come stai?
Non è niente
È solo una tempesta che passa
È uno scherzo della mente
Un’abitudine e basta

Come stai?
Lascia stare
È solo un’impressione
È un pianeta che non si vede forse
Si muove nel buio
E mi tiene in un’orbita
Tra fuga e gravità
Voglio solo andare più in là

Io sono qui
Accesa
Di fronte a questa immensa valle
In discesa
Sconfinati spazi e
Esplosioni cosmiche
In una lacrima

Come stai?
Non andare
Se sei sotto un cielo di dubbi
Le emozioni lasciano tutti
Basta lasciarle passare

Io sono qui
Accesa
Davanti al vuoto che mi afferra
In attesa
Sconfinati spazi e
Esplosioni cosmiche
In una lacrima
In una lacrima

Come stai?
Non è niente
È solo una tempesta che passa
È un pianeta che non si vede forse
Si muove nel buio
E mi tiene in un’orbita

Io sono

Io sono qui
Accesa
Mi incammino da questo deserto
In ascesa
Sconfinati spazi e (sconfinati spazi e)
Esplosioni cosmiche (esplosioni cosmiche)
In una lacrima (sconfinati spazi e)
In una lacrima

Writers: Irene Grandi , Saverio Lanza


Time Is on My Side

Time is on my side, yes it is (yeah)
Time is on my side, yes it is (yeah, yeah)

Now you all were saying that you want to be free
You’ll come runnin’ back (I said you would baby)
You’ll come runnin’ back (like I told you so many times before)
You’ll come runnin’, back, yeah, to me, yeah, yeah

Time is on my side, yes it is (yeah, yeah)
Time is on my side, yes it is, yest it is (yeah, yeah)

You’re searching for good times (you’re searching for good times)
But just wait and see
You’ll come runnin’ back (I said to you darling)
You’ll come runnin back (spend the rest of life with me)
You’ll come runnin’ back, (you’ll come runnin’ back to me)
To me

Go ahead baby, go ahead baby, go ahead, go ahead and light up the town
Go ahead and light up the town
And baby, do anything your heart desires
Do anything your heart desires
Remember, I will always be around
Just remember, I’ll always be around
And I know like I told you so many times before
You’re gonna come back, you will be coming back
Yeah you’re going to come back baby
You don’t need to hide from me baby
No, no, no

Time is on my side, yes it is (yeah)
Time is on my side, yes it is (yeah, yeah)

‘Cause I got the real love (‘cause I got the real love)
The kind that you need (the kind that you need)
You’ll come runnin’ back (yes, you’ll come runnin’ back)
You’ll come runnin’ back (baby I told you before)
You’ll come runnin’ back (you’re gonna come back, come back, come back)
To me, come back to me

Time, time, time is on my side (is on my side), yes it is
Time, time, time is on my side, yes it is, (yeah, yeah)
Time is on my side

Writers: Norman Meade, Jimmy Norman


Alle porte del sogno

Dimenticare
Alle porte del sogno incontrarti e parlare
Dimenticare
Alle porte del sogno invitarti a ballare
Dimenticare
Ai bordi del cielo toccarti e volare
Dimenticare
Alle porte del sogno baciarti e restare

Grazie per avermi spezzato il cuore
Finalmente la luce riesce a entrare
Strano a dirsi ho trovato pace
In questa palude
Mentre una sera scagliava invece
Musicali promesse di apocalisse
Grazie per l’invito A dimenticare
Le notti
Alle porte del sogno (le albe) incontrarti e parlare (il vino, le lotte)
Dimenticare (i giorni)
Alle porte del sogno (le luci) invitarti a ballare (le stande d’albergo, le voci)
Dimenticare
Ai bordi del cielo toccarti e suonare
Dimenticare
Il vento, gli scherzi, le foglie, le ombre, l’odio

Grazie per avermi spezzato il cuore
Finalmente la luce riesce a entrare
Strano a dirsi ho trovato pace
In questa palude
Mentre una sera scagliava invece
Musicali promesse di apocalisse
Grazie per l’invito

A dimenticare
Strano a dirti ho trovato pace
Alle porte del sogno
Rivedo i porti, le nebbie, gli inverni
Le ombre, le inutili piogge
Le albe, le lotte, le luci, i giorni
Le notte, le stanze d’albergo
L’orgoglio

Grazie per avermi spezzato il cuore
Finalmente la luce riesce a entrare
Strano a dirsi ho trovato pace
In questa palude
Mentre una sera scagliava invece
Musicali promesse di apocalisse
Grazie per l’invito a dimenticare

Writers: Irene Grandi, Alfredo Vestrini ,Francesco Sighieri, Pio Stefanini


Un vento senza nome

Il vento oggi ha portato con sé
Un racconto che parla di te
Da quel giorno
Che il cielo era viola
Che eri seduta lì
Non sei più tornata
Sei stata di parola
Non ti sei fermata
Con il vento sei andata
Via da te
Via da qui
Via da tutto quello che

Intanto molto lontano da qui
Io ti vedo, ora sorridi così
Hai lasciato
E ti chiedi chi hai amato

Non sei più tornata
Sei stata di parola
Non ti sei voltata
Con il vento sei andata
Via da te
Via da qui
Via dalla notte infinita
Ed una mattina sei uscita
Non sei più tornata
Sei stata di parola
Non ti sei fermata
Con il vento sei volata via da quel che non è giusto
Questo vento non avrà padrone, non avrà governo
Questo vento senza nome attraverserà l’inverno

Via da te
Via da qui
Via dalla notte infinita
Ed una mattina che sei uscita
E sei volata via
Nel vento

Writers: Irene Grandi ,Saverio Lanza


Amore amore amore amore

Amore, amore, amore, amore
Amore, amore, amore, amore
Amore
Tu dici sempre
Amore Ma ci credi veramente
Tanto, tanto, tanto poco
Lo fai per gioco?
Non c’è parola al mondo più romantica
Ma tu la butti al vento ogni momento

L’hai detto a me
Ed ho creduto in te
Ma oggi sento che lo dici a tutte
Meno a me L’hai detto a me
Ma oggi sento che
Lo dici a tutte
Meno, meno che a me

Non c’è parola al mondo più romantica
Ma tu la butti al vento ogni momento

L’hai detto a me
Ed ho creduto in te
Ma oggi sento che lo dici a tutte
Meno che a me L’hai detto a me
Ma oggi sento che
Lo dici a tutte
Meno, meno che a me

Writers: Alberto Sordi ,Piero Piccioni

La tua ragazza sempre

Tu credi ma non sai
Cosa è veramente importante
Tu sei sicuro che
Sicuro ma non ci pensi sempre

Ma lasciati andare
Segui il tuo cuore e arrivando alle stelle
Prova a prendere quelle
Nessuna è più bella di me
E non dirmi ti amo anche tu
Dammi soltanto il tuo cuore
E niente piùTu credi ma non lo sai
Che a me non me ne frega niente
Tu credi che oramai
Io sia la tua ragazza sempre

Ma lasciami andare
Segui il tuo cuore e arrivando alle stelle
Prova a prendere quelle
Nessuna è più bella di me
E non dirmi ti amo anche tu
Lascia soltanto il tuo cuore
Niente di più

Segui il tuo cuore e vedrai
Vedrai che allora è tutto chiaro
E vedrai così lontano (lasciati andare)
E vedrai che è tutto vero
E capirai cosa dicevo
Lasciati andare con me

Tu credi ma non sai
Cosa è veramente grande
E credi che oramai
Io sia la tua ragazza sempre
La tua ragazza sempre

La la la la la la
E segui il tuo cuore e arrivando alle stelle
Prova a prendere quelle
Nessuna è più stella di me
E non dirmi ti amo anche tu
Lascia soltanto il tuo cuore
E vola ancora più su
Vola ancora più su
Ancora più su
Ancora più su
Ancora più su
Ancora più su

Writers: Gaetano Curreri, Vasco Rossi


Un motivo maledetto

Mando una canzone, una canzone d’amore
Che d’amore non ha niente perché
Ho troppo sonno e non mi vengono le parole
Non sono brava come te

Ho chili d’affetto che tengo nel frigo
È roba di qualità
Mi alzo dal letto perché c’è un motivo
Che canta in testa e fa
Du, du, duru du du duru du du

Mando una canzone senza la melodia
Vuoi vedere che mi piace di più
La butto giù e poi la butto via
E alla fine non la mando più

Venere in

Bilancia sai che allegria
Promette una novità
L’oroscopo dice portate pazienza
Piccole difficoltà

Ma senza testa, senza voglia, sola senza di te
Qui non si muove una foglia
Non rallenta la memoria e quel che resta di te
È solo un suono nell’aria ancora

Mi tormenta gira in testa come un messaggio per te
Rinchiuso in una bottiglia
Gira in testa e non si ferma si prende gioco di me
Questo motivo maledetto che fa
Du, du, duru du du duru du du, dururu

Il telefono rosso, il telefono del cuore
Di rosso non ha niente più
Piuttosto sembra giallo tipo giallo limone
Ed io lo immaginavo blu

Una canzone d’amore invece nossignore
Per me d’amore non ce n’è
E mi trascino per casa con gli occhiali da sole
Domandandomi perché

Senza testa, senza voglia, sola senza di te
Qui non si muove una foglia
Non rallenta la memoria
Ma cattiveria non c’è se ti telefono

Credevo fossi solo e che pensassi a me
Mi vergogno all’improvviso ed ho paura a dirti che
Se mi lasci muoio se una giustizia vera c’è
Ora tu sei prigioniero di un motivo maledetto che fa
Du, du, duru du du duru du du, dururu
Du, du, duru du du
Du, du, duru du du duru du du, dururu
Credevo fossi solo
E se mi lasci muoio, du, du, duru du du duru du du

Writers: Irene Grandi, Telonio


Lasciala andare

È incontrollabile, imprevedibile
Ma così labile, leggero come nuvole

In mezzo alle pagine
Di questo mio libro ci sei tu
Davvero difficile
Lasciare i ricordi andare giù
Quasi sicuramente
Tu mi dirai di no
Ti chiedo solo un istante, ancora un po’, oh

Lasciala andare come va
Come deve andare
È una cometa che sa già
Dove illuminare Sarà l’abitudine
Sarà che ogni giorno eri con me
Indimenticabile
Ah, ancora mi vieni in mente
Così incessantemente
Come una goccia che
Cade leggera ma scava dentro me, oh

Lasciala andare come va
Come deve andare
È una cometa che sa già
Dove illuminare

È incontrollabile, imprevedibile
Troppo indelebile nelle mie molecole
E così stabile, irriducibile
Ma così labile, leggero come nuvole

È incontrollabile, imprevedibile
Troppo indelebile nelle mie molecole
E così stabile, irriducibile
Ma così labile, leggero come nuvole

Lasciala andare come va
Come deve andare
È una cometa che sa già
Dove illuminare

Lasciala andare Incontrollabile, imprevedibile
Ma così labile, leggero come nuvole

Writers: Irene Grandi,Daniele Gaudi


La cometa di Halley

Tu vuoi vivere così
Per inerzia e per comodità
Per qualcosa che non riesco più a capire
E poi ami con tranquillità
Come un

Dio lontano
Che non ha né problemi né miracoli da fare
Non capisci che ci ucciderà
Questo nostro esistere a metà
Che la casa ha i rubinetti da cambiare

Eppure un tempo ridevi
E mostrandomi il cielo
Mi disegnavi illusioni e possibilità
E la Cometa di Halley ferì il velo nero
Che immaginiamo nasconda la felicità

Tu vuoi vivere così
Coi vantaggi della civiltà
E pontifichi su ciò che ci fa male
Non la vedi la stupidità
Di una relazione che non ha
Francamente neanche un asso da giocare

Eppure un tempo ridevi
E mostrandomi il cielo
Mi disegnavi illusioni e possibilità
E la Cometa di Halley ferì il velo nero
Che immaginiamo nasconda la felicità

Lasciami da sola
Fallo solo per un po’
Lascia stare
Non pensarci più
Lasciami la radio accesa
Lasciami cantare
E qualche cosa da mangiare, servirà

Io ti dico addio
Tu mi dici ciao
Io ti dico addio
Tu mi dici ciao

Hello goodbye hello

Writer: Irene Grandi, Francesco Bianconi


Prima di partire per un lungo viaggio

Prima di partire per un lungo viaggio
Devi portare con te la voglia di non tornare più
Prima di non essere sincera
Pensa che ti tradisci solo tu

Prima di partire per un lungo viaggio
Porta con te la voglia di non tornare più
Prima di non essere d’accordo
Prova ad ascoltare un po’ di più

Prima di non essere da sola
Prova a pensare se stai bene tu
Prima di pretendere qualcosa
Prova a pensare a quello che dai tu

Non è facile però
È tutto qui
Non è facile però
È tutto qui

Prima di partire per un lungo viaggio
Porta con te la voglia di adattarti
Prima di pretendere l’orgasmo
Prova solo ad amarti

Prima di non essere sincera
Pensa che ti tradisci solo tu
Prima di pretendere qualcosa
Prova a pensare a quello che dai tu

Non è facile però
È tutto qui
Non è facile però
È tutto qui

Non è facile però
È tutto qui

Prima di pretendere qualcosa (prima di pretendere qualcosa)
Prova a pensare a quello che dai tu

Writers: Vasco Rossi, Gaetano Curreri ,Roberto Drovandi


Bruci la città

Bruci la città
E crolli il grattacielo
Rimani tu da solo
Nudo sul mio lettoBruci la città
O viva nel terrore
Nel giro di due ore
Svanisca tutto quanto
Svanisca tutto il resto

E tutti quei ragazzi come te
Non hanno niente come te
Io non posso che ammirare
Non posso non gridare

Che ti stringo sul mio cuore
Per proteggerti dal male
Che vorrei poter cullare
Il tuo dolore, il tuo dolore

Muoia sotto a un tram
Più o meno tutto il mondo
Esplodano le stelle
Esploda tutto questo
Muoia quello che è altro da noi due
Almeno per un poco
Almeno per errore

E tutti quei ragazzi come te
Non hanno niente come te
Io vorrei darmi da fare
Forse essere migliore

E farti scudo con il mio cuore
Da catastrofi e paure
Io non ho niente da fare
Questo è quello che so fare

Io non posso che adorare
Non posso che leccare
Questo tuo profondo amore
Questo tuo profondo

Ah ah, non posso che adorare
Questo tuo profondo

Writers: Irene Grandi, Francesco Bianconi


Bum Bum

Il lavoro fa male
Lo dicono tutti
È meglio fare l’amore
Anche tutte le sere sì che fa bene
Sì sì il lavoro fa male male male
Lo dicono in troppi
Una valigia di sogni prima della partenza
Da domani vacanza

E tutto il mondo è paese, siamo milioni
Milioni di case e colori chissà, chissà che favole strane
Strane le religioni
Tra la gente che gira
Chi parte, chi arriva e va

Il mondo gira
Bum bum, batte il cuore, bum bum
Il mondo è un girotondo io no che non scendo ancora
Bum bum, batte il sole, bum bum
La vita gira in tondo
Casca giù il mondo va giù

Se l’inferno non c’è
Il paradiso non c’è
Il mondo per noi
È dentro me, è un’immagine che
Ognuno ha dentro di sé
È quello il mondo che vuoi
Per noiCom’è la vita in Giappone
Lo vorrei tanto sapere
E poi parlare all’imperatore chissà se piove o c’è il sole, io vado a vedere
Mi sono persa in Giappone, e così
Vedrai che qui si sta bene, anche qui
I ragazzi si baciano sui motorini
Davanti alle scuole

E tutto il mondo è paese, e siamo milioni
Milioni di case e colori
E chissà se tutti mettono fiori sì nei cannoni
Tra la gente che gira, è la vita che arriva e che va

Il mondo gira
Bum bum, batte il cuore, bum bum
Il mondo è un girotondo
No che non scendo ancora
Bum bum, batte il sole, bum bum
La vita gira in tondo
Casca giù il mondo e va giù

Se l’inferno non c’è
Il paradiso non c’è
Il mondo per noi
È dentro me, è un’immagine che
Ognuno ha dentro di sé
È quello il mondo che vuoi

Casca il mondo, casca la terra
Ancora bum bum

Tutti per terra e poi giù

Se l’inferno non c’è
Il paradiso non c’è
Il mondo per noi
È dentro te, ora immagina te
Un’immagine c’è
Del mondo che vuoi
È quello il mondo per noi
Il mondo per noi
Sì, sì, il mondo per noi

Writers: Telonio, Eric Buffat , Telonio

Enable Notifications OK No thanks